Come ottenere un visto di lavoro per l'Europa - Articoli

Consiglia, 2019

Scelta Del Redattore

Come ottenere un visto di lavoro per l'Europa

Ottenere un visto per vivere e lavorare in un paese dell'Unione europea (UE) non è un compito facile, ma se il tuo obiettivo è ottenere un lavoro all'estero, ci sono modi per ottenere un visto di lavoro. I requisiti variano da paese a paese, quindi è necessario sapere in quale paese si desidera lavorare. Vedi sotto i requisiti generali per qualificarsi per un visto UE.

indicazioni

Impara passo dopo passo per richiedere un visto di lavoro per l'UE (Comstock / Comstock / Getty Images)
  1. Trova un datore di lavoro. Se sei cittadino extracomunitario, per ottenere un visto di lavoro, avrai bisogno di un datore di lavoro che voglia sponsorizzarti. Trovare un lavoro che ti sponsorizzi quando non hai il visto può essere difficile; è più facile cercare società multinazionali che operano nel tuo paese e che potrebbero trasferirti in un altro paese e intermediare la tua domanda di visto. Se hai esperienza professionale in un'area di lavoro in cui esiste una domanda (i professionisti che operano nel business internazionale e le tecnologie specializzate sono comunemente assunti all'estero), ci sono agenzie di collocamento che possono aiutare nel compito di "venderlo" a società europee.

  2. Raccogli i documenti richiesti. Oltre alla domanda di visto di lavoro, probabilmente dovrai compilare una domanda di visto generale e magari una domanda di visto di residenza. Nella maggior parte dei casi, è necessario fornire la prova di una fedina penale pulita, un passaporto valido per sei mesi oltre il periodo di validità del visto e, a seconda dei casi, estratti conto bancari, oltre al contratto di lavoro e altri documenti che possono varia da paese a paese.

  3. Attenzione il lavoro di ufficio. È estremamente importante che tutti i documenti siano presentati con il numero corretto di copie e nell'ordine corretto; eventuali errori nell'organizzazione o nei documenti non presentati possono ritardare l'elaborazione del visto o addirittura portare alla negazione della richiesta. Assicurati che la tua calligrafia sia leggibile e il nome che hai inserito nella tua domanda è lo stesso del nome sul passaporto, il tuo contratto e gli altri documenti.

  4. Seguire le procedure. Una volta approvato il visto, ci sono ancora cose da fare non appena arrivi in ​​Europa. La maggior parte dei paesi richiede di registrarsi presso le autorità locali come residente non appena si arriva nel paese e di rinnovare tale registrazione ogni anno. Verificare con l'ambasciata del paese che ha rilasciato il visto che altro si aspettano da voi. La mancata osservanza di questi passaggi potrebbe compromettere lo stato del visto in Europa.

suggerimenti

  • I rapporti personali sono il modo migliore per entrare nel mercato del lavoro europeo. Verifica se i tuoi colleghi o amici nel tuo paese conoscono qualcuno in Europa che sarebbe disposto a sponsorizzare il tuo visto. Se non lo sai, prova a viaggiare in Europa (i residenti della maggior parte dei paesi possono rimanere nella zona fino a 90 giorni senza visto) per fare domanda per un lavoro di persona. Se la tua richiesta ha esito positivo, dovrai tornare al tuo paese di origine per richiedere un visto.
  • Prendi in considerazione la possibilità di richiedere un visto per studenti. Nella maggior parte dei paesi, puoi richiedere un visto per studenti iscrivendoti a un determinato numero di ore di lezione a settimana. Queste classi possono variare da un corso universitario a un corso di lingua, ma in alcuni paesi, il visto per studenti consente anche il lavoro part-time. Se il tuo obiettivo nel lavoro all'estero è quello di accumulare esperienze culturali, un visto per studenti può essere una buona opzione e il lavoro part-time può finanziare il tuo soggiorno.

avvertimento

  • Non cercare di lavorare in Europa senza visto. Se ciò accade, potresti dover pagare multe salate, andare in prigione o essere deportato, eventi che ridurranno drasticamente le tue possibilità di ottenere un visto o anche di viaggiare in altri paesi in futuro.

Cosa ti serve

  • Contratto di lavoro all'interno dell'UE
  • Passaporto valido
  • Prova del casellario giudiziario pulito
  • Domanda di visto per il paese dell'UE di vostra scelta

Top