Fonti primarie e secondarie nel sondaggio - Articoli

Consiglia, 2019

Scelta Del Redattore

Fonti primarie e secondarie nel sondaggio

Quando si ricerca una materia, è importante che il ricercatore sappia quali fonti sono primarie e quali secondarie. Le fonti primarie e secondarie determinano quanto è vicino all'autore del materiale e se ci sono conclusioni o no.

Il sondaggio utilizza sia fonti primarie che secondarie (Jupiterimages / BananaStock / Getty Images)

Definizione di fonte primaria

Una fonte primaria è un account di prima mano delle informazioni in un argomento. Le fonti primarie sono libri, articoli che non hanno conclusioni basate su uno studio o fonti in cui il soggetto viene avvicinato dall'esperienza dell'autore e sono vicini all'oggetto di studio. Ci sono fonti primarie in ogni ricerca, indipendentemente dall'argomento.

Definizione di fonte secondaria

Le fonti secondarie traggono conclusioni basate su una fonte primaria. Queste fonti non hanno informazioni di prima mano, provengono da ricerche e studi di fonti primarie. La fonte secondaria è molto comune nei progetti di ricerca in quanto è più facile da trovare.

Esempi di fonti primarie

Le fonti primarie variano molto a seconda del tipo di ricerca. Fonti comuni includono diari o riviste sull'argomento, giornali e articoli che sono stati scritti al momento dell'evento o poco dopo, registrazioni governative, interviste con partecipanti all'evento, canzoni, pezzi, poesie, storie o opere d'arte. Le fonti primarie possono anche includere i risultati di un esperimento o di una ricerca da parte di uno scienziato scientifico e di un congresso.

Esempi di fonte secondaria

Le fonti secondarie possono essere enciclopedie, biografie, libri di storia, recensioni di libri e articoli simili. Per uno studio scientifico, le fonti secondarie possono includere un'analisi di una sperimentazione clinica o una revisione dei risultati scientifici.


Categorie Popolari

Top