Storia dell'evoluzione dei dispositivi di archiviazione - Articoli

Consiglia, 2019

Scelta Del Redattore

Storia dell'evoluzione dei dispositivi di archiviazione

Il bisogno umano di spazio di archiviazione è antico quanto i computer che compilano i dati. I dispositivi di archiviazione dati sono sviluppati per ragioni di necessità e convenienza. I progressi di questi dispositivi sono strettamente correlati ai progressi delle tecnologie digitali ed elettroniche.

Le unità flash sono solo una delle opzioni per la memorizzazione dei dati (Immagine flash drive di jimcox40 da Fotolia.com)

prima

La memorizzazione dei dati iniziò negli anni '40 con schede perforate e nastri perforati. Più tardi, nello stesso decennio, ci fu l'introduzione della memoria magnetica, che consisteva di nuclei magnetici che memorizzavano 1 bit di dati.

Dal 1950 al 1967

Nel 1951 fu lanciato Universal Automatic Computer, il primo computer in cui archiviare i dati su un nastro magnetico. Il primo disco rigido fu inventato nel 1961, seguito dal laser diode nel 1962, che in seguito avrebbe portato allo sviluppo di dispositivi di lettura ottica. Le prime unità disco rimovibili rimasero nel 1963. Infine, nel 1967, IBM creò i chip di memoria monolitici a semiconduttore.

1970-1979

Il dischetto è stato inventato intorno al 1970. Secondo il sito web USByte.com, è stato inventato nel 1970 ma, come riportato da CS Exhibitions, questa tecnologia è stata creata da Alan Shugart di IBM nel 1971.

Nel 1977, Sony, Mitsubishi e Hitachi hanno lavorato insieme per sviluppare dischi audio digitali ottici o DAD. E nel 1978, Phillips ha rilasciato una versione più piccola di DAD. Da queste invenzioni è nato il moderno CD.

Dal 1980 al 1998

All'inizio degli anni '80 ci fu il lancio di CD e CD-ROM. IBM ha acquistato il primo disco rigido sul mercato nel 1983 e nei primi anni '90 è stata introdotta la gamma ridondante di dischi economici (RAID). La memorizzazione dei dati su hard disk è diventata standard. A metà degli anni '90, sono state sviluppate schede flash compatte e schede di memoria. Nel 1998, l'invenzione della chiavetta USB (pen drive) ha aperto un nuovo mondo di opzioni di archiviazione.


Top