Sindrome dell'intestino irritabile e ritenzione urinaria - Articoli

Consiglia, 2019

Scelta Del Redattore

Sindrome dell'intestino irritabile e ritenzione urinaria

La ritenzione urinaria può essere identificata da vari sintomi. Alcuni pazienti hanno difficoltà a urinare senza tensione o forza. Alcuni sperimentano un flusso urinario debole e intermittente. Altri sentono l'urgenza di urinare con urgenza e spesso quando viene prodotta solo una piccola quantità di urina. La ritenzione urinaria, tuttavia, non è un sintomo della sindrome dell'intestino irritabile (IBS), ma un effetto collaterale di determinate condizioni e trattamenti associati all'IBS.

In caso di ritenzione urinaria, può essere necessario un intervento chirurgico. (Jupiterimages / liquidlibrary / Getty Images)

tipi

L'IBS è suddiviso in tre diverse forme: la predominante diarrea (IBS-D); la forma predominante di stitichezza (IBS-C) e la forma alternativa, sia con diarrea che costipazione (IBS-A).

Costruzione di edifici

Diversi pazienti con IBS con prevalenza di costipazione (IBS-C) soffrono anche di gastroparesi - una condizione gastrica debilitante con dolore addominale e vomito. I farmaci usati per trattare la gastroparesi possono causare effetti collaterali come la ritenzione urinaria.

Teorie / speculazioni

Le complicanze urinarie non sono associate a IBS ma possono essere il risultato di gravi problemi gastrointestinali che si verificano nel corpo contemporaneamente.

potenziale

Alcuni pazienti con IBS soffrono di altre condizioni come la malattia da reflusso gastroesofageo (GERD) e l'ernia. Queste malattie, quando associate a IBS, hanno il potenziale di creare tensioni muscolari addominali e situazioni in cui è difficile urinare in piedi (nel caso degli uomini).

allarme

L'uso di farmaci antispastici per alleviare la tensione muscolare e gli spasmi intestinali dolorosi può causare diverse complicanze, inclusa la ritenzione urinaria. Se i pazienti già soffrono di ritenzione urinaria a causa di un'altra condizione, senza IBS o una combinazione di condizioni, non dovrebbero usare antispastici.

rischi

Qualsiasi paziente con IBS che usa farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS: ibuprofene, naprossene, celebrex) raddoppia il rischio di sviluppare condizioni di ritenzione urinaria, inclusa la ritenzione acuta e l'insufficienza della vescica.

trattamento

In caso di ritenzione urinaria, un urologo può eseguire una serie di test urodinamici sul paziente. A seconda dell'esito, l'urologo può eseguire la dilatazione uretrale o decidere di drenare la vescica attraverso un catetere.


Categorie Popolari

Top