Famosi veterani della seconda guerra mondiale - Articoli

Consiglia, 2019

Scelta Del Redattore

Famosi veterani della seconda guerra mondiale

La seconda guerra mondiale fu combattuta dal 1939 al 1945 e, secondo il sito della storia digitale, circa 400.000 americani morirono durante il conflitto. Sebbene costosa in termini di morti e feriti, la guerra ha contribuito a porre fine alla Grande Depressione negli Stati Uniti e ha esteso l'influenza del governo sulle vite americane. Un certo numero di personaggi famosi ha prestato servizio militare durante questa guerra.

Incontra alcuni famosi veterani della Seconda Guerra (John Foxx / Stockbyte / Getty Images)

attori

Attori che erano veterani della seconda guerra mondiale includono Audie Murphy, Ernest Borgnine, James Doohan, Charles Durning, Sir Alec Guinness, Lee Marvin, Eddie Albert, Charles Bronson, James Arness e Rod Steiger. Audie Murphy, nata il 20 giugno 1924 a Kingston, nel Texas, prestò servizio nell'esercito degli Stati Uniti all'inizio del 1942 e fu sergente nel Teatro delle operazioni europeo / africano / mediorientale. In seguito ha ricoperto il ruolo di comandante di plotone e comandante della compagnia e durante il servizio ha ricevuto la medaglia d'onore, la croce per il servizio distinto, la stella d'argento, la stella di bronzo, il cuore viola e una serie di altri premi. Dopo la guerra, Murphy ha recitato in 43 film, molti dei quali provenienti dal vecchio west. Il suo più famoso è stato "The Glory of a Wardard", diretto da John Huston. Murphy è morto in un incidente aereo nel 1971 ed è sepolto nel cimitero di Arlington, dove la sua tomba è il secondo posto più visitato dopo quello del presidente John F. Kennedy.

Atleti e personalità sportive

Joe DiMaggio, Ted Williams, Bob Feller, Gene Tunney, Hank Greenberg, Tom Landry e Warren Spahn sono tra i veterani della seconda guerra mondiale. Tom Landry, l'iconico allenatore dei Dallas Cowboys durante gli anni 1960-88, fu un pilota bombardiere B-17 durante la guerra e pilotò 30 missioni di combattimento in Europa. Una volta fu costretto a fare un atterraggio di emergenza in Belgio perché l'aereo aveva esaurito il carburante. Landry era un sottotenente dell'esercito americano, assegnato al 493 ° gruppo di bombardamenti in Inghilterra. Fu un co-pilota nella squadra di artificieri e portò avanti le sue missioni dal novembre 1944 all'aprile 1945. Landry morì il 12 febbraio 2000 di leucemia mieloide acuta.

politico

Famosi politici che sono stati veterani della seconda guerra mondiale includono il presidente John F. Kennedy, il presidente George H. W. Bush e il presidente Dwight D. Eisenhower. Kennedy, nato a Boston il 29 maggio 1917, si arruolò in Marina nel 1941 e prese il comando di una nave squadriglia di stanza a Tulagi - una delle isole Salomone nel Pacifico - nel 1943. Svolse operazioni che impedivano le chiatte giapponesi guarnizioni di rifornimento. Nell'agosto del 1943, la barca di Kennedy fu tagliata in due da un cacciatorpediniere giapponese, e dopo 15 ore in acqua con 10 dei suoi uomini sopravvissuti, riuscì a raggiungere un'isola vicina. Dopo essere stati salvati, Kennedy è stato premiato con la medaglia marina e il corpo dei marines per le azioni che hanno contribuito a salvare la vita della sua squadra e un cuore viola per le ferite subite. Kennedy fu eletto presidente degli Stati Uniti nel 1960 e fu assassinato il 22 novembre 1963.

Altre personalità famose

Scrittori come J.D. Salinger, Charles M. Schulz e Kurt Vonnegut erano tutti famosi veterani della seconda guerra mondiale. Anche il cantante Tony Bennett era un veterano. Altre personalità famose che hanno servito nella guerra includono Walter Cronkite e Sumner Redstone. Salinger, autore di "The Catcher in the Rye", è nato il 1 ° gennaio 1919 a New York City e ha frequentato la Valley Forge Military Academy a Wayne, in Pennsylvania. Si è laureato nel 1936. Dopo aver frequentato la Columbia University a New York, Salinger si è arruolato nel servizio militare nel 1942 ed è stato tra i soldati che hanno partecipato all'invasione del D-Day della Normandia il 6 giugno 1944. Dopo Lanciando "The Catcher in the Rye" nel 1951, Salinger divenne un recluso e pubblicò solo altri tre libri, l'ultimo nel 1963. Salinger morì il 27 gennaio 2010 per cause naturali.


Categorie Popolari

Top