Tumori nella ghiandola mammaria dei cani - Articoli

Consiglia, 2019

Scelta Del Redattore

Tumori nella ghiandola mammaria dei cani

I tumori della ghiandola mammaria, noti anche come carcinoma mammario, possono manifestarsi nelle femmine di cinque-dieci anni, secondo il veterinario Race Foster PetEducation.com. Questa condizione è più frequente nelle femmine che non sono state castrate o che sono state castrate in età avanzata. Questa condizione non colpisce spesso le femmine o i cuccioli che sono stati castrati. Questo è il tipo più facile di cancro da prevenire nei cani, dice Foster.

Le femmine sviluppano il cancro al seno più spesso, ma possono verificarsi anche nei maschi (immagine del cane di Lina Miseviciute da Fotolia.com)

sintomi

Con le frequenze, i cani che sviluppano il cancro al seno non mostrano sintomi nelle prime fasi, secondo il veterinario Jeffrey Philibert dell'Università del Minnesota. In genere, il cancro nella ghiandola mammaria non viene scoperto fino a quando non è nelle fasi avanzate e di solito è notato palpando le tette del cane. Ci può essere una diminuzione dell'appetito e dei livelli di energia e potrebbe esserci un gonfiore nei capezzoli del cane, ma questo non è comune. Le ulcere che causano la secrezione di pus dai capezzoli non sono percepibili fino agli stadi avanzati di questa condizione.

Diagnosi

Se un veterinario nota una piccola massa solida nelle ghiandole mammarie del cane durante un esame fisico, può richiedere ulteriori test. Questa massa sembrerà dura, come se fosse attaccata alla pelle, e non cambierà luogo durante la palpazione. Le prove richieste includeranno un accurato esame del sangue, analisi delle urine e raggi X. Questi test aiuteranno a determinare la probabilità che il cancro sia presente nel sistema del cane. La radiografia mostrerà al veterinario la dimensione, il numero e la posizione del tumore presente nel cane. Sarà ordinata una biopsia per determinare se il tumore è maligno e può diffondersi. C'è una probabilità del 50% di tumore maligno, secondo Philibert.

trattamento

Il trattamento può variare in base al numero di tumori e alle loro dimensioni. Se diversi tumori si sono diffusi attraverso il corpo, la condizione è considerata terminale e verrà somministrato un trattamento di supporto, come farmaci antidolorifici. Se i tumori non si sono diffusi e la condizione sembra essere trattabile, la chirurgia rimuoverà le grandi masse, mentre la chemioterapia e le radiazioni possono essere somministrate per distruggere le restanti cellule cancerose.

prognosi

La prognosi di un cane con cancro al seno varia a seconda della salute generale del cane e della gravità dei tumori. Se il cane non è in buone condizioni generali di salute e ci sono un gran numero di tumori che hanno infettato tutto il corpo, la prognosi è insufficiente e la condizione può essere considerata terminale. Se il cane ha un quadro di buona salute generale e la condizione è scoperta in anticipo o se i tumori sono benigni e non sono soggetti a diffusione, la condizione è curabile e la remissione completa può essere prevista, secondo Foster.

prevenzione

Il modo migliore per prevenire i tumori in una ghiandola mammaria è di castrarlo prima della prima calura, consiglia Foster. Le probabilità che una femmina sviluppi un cancro al seno dopo essere stata castrata prima del primo estrus è dello 0,05%, mentre le probabilità che si sviluppi quando castrato dopo il primo estro e prima del secondo aumentano all'8%. Le femmine che sono state castrate dopo il secondo caldo hanno il 26% di probabilità in più di sviluppare il cancro al seno, secondo Foster. Il cane che è stato castrato dopo il primo calore deve essere nutrito con mangime di alta qualità e deve essere tenuto ad un peso adeguato alla sua altezza e deve riprodursi per ridurre i rischi di un tumore nelle ghiandole mammarie.


Categorie Popolari

Top