Trattamento cognitivo e comportamentale della schizofrenia - Articoli

Consiglia, 2019

Scelta Del Redattore

Trattamento cognitivo e comportamentale della schizofrenia

Circa l'1% della popolazione degli Stati Uniti ha la schizofrenia, una condizione mentale che inibisce il loro normale e quotidiano funzionamento, secondo l'American Institute of Mental Health (NIMH). Non esiste una cura per la malattia; tuttavia i sintomi possono essere somministrati in alcuni pazienti, attraverso i rimedi antipsicotici e la terapia cognitivo-comportamentale. Sottolinea nuovi modi di pensare e comportarsi nel mondo.

Il trattamento cognitivo e comportamentale della schizofrenia può ridurre la necessità di ricovero in ospedale (Immagine ospedaliera di Raulmahón da Fotolia.com)

schizofrenia

La schizofrenia è un disturbo mentale cronico. Le sue cause esatte non sono del tutto chiare, sebbene la storia familiare della malattia mentale, i fattori ambientali e lo squilibrio chimico nel cervello possano contribuire alla malattia. È caratterizzato da sintomi positivi, negativi e cognitivi. I primi sono quelli associati alla psicosi o alla perdita di contatto con la realtà. Le allucinazioni come ascoltare voci e vedere cose che non esistono, illusioni o credenze false e irrazionali sono esempi. Altri includono disordini di movimento e pensieri e discorsi disorganizzati. I sintomi negativi si riferiscono a problemi con il normale funzionamento. Gli schizofrenici potrebbero non mostrare emozioni o essere incapaci di comunicare. Possono anche avere problemi di memoria, difficoltà a prestare attenzione e concentrazione e usare nuove informazioni, per risolvere problemi o prendere decisioni, essendo questi sintomi cognitivi.

TCC

La terapia cognitivo-comportamentale, o CBT, è una forma di psicoterapia utilizzata per trattare una varietà di disturbi mentali, tra cui la schizofrenia, i disturbi depressivi e ansiosi. Secondo il NIMH, "si concentra sul pensiero e sul comportamento". La CBT non ha lo scopo di curare la schizofrenia, ma di aiutare i pazienti a imparare nuovi modi per affrontare la loro malattia, secondo PsychologyInfo. La componente comportamentale della CBT li aiuta a sviluppare abilità sociali e comunicative.

presentazioni

Nella terapia cognitivo-comportamentale, chi ha la schizofrenia può imparare come ignorare le voci nella testa e come valutare la realtà di ciò che percepiscono. Secondo una ricerca pubblicata sull'American Journal of Psychiatry nel 2006, la CBT combinata con farmaci antipsicotici è "lo standard appropriato di cura" per gli schizofrenici.

medicazione

I sintomi della schizofrenia possono essere somministrati in parte attraverso rimedi antipsicotici, atipici o non atipici. Non atipici includono Haldol e clorpromazina. Quelli atipici sono il Risperdal, lo Zyprexa e il Seroquel.Nel tempo, questi rimedi possono causare effetti collaterali indesiderati, inclusi disturbi del movimento come la discinesia tardiva. Gli atipici possono alterare il metabolismo, causando un aumento di peso.

considerazioni

I farmaci antipsicotici possono aiutare a controllare i sintomi della schizofrenia in modo da non interferire con le sedute di terapia. Secondo il NIMH, le persone che partecipano regolarmente a qualche forma di trattamento psicosociale, come la terapia cognitivo-comportamentale, hanno maggiori probabilità di attenersi ai loro regimi terapeutici, sperimentando una minore recidiva dei sintomi e la necessità di ricovero in ospedale.


Categorie Popolari

Top