Quali sono le applicazioni di un multimetro? - Articoli

Consiglia, 2019

Scelta Del Redattore

Quali sono le applicazioni di un multimetro?

Perché l'elettricità accenda i dispositivi, deve passare attraverso un circuito perché non può farlo su un percorso lineare. Ad esempio, quando una batteria viene inserita in un supporto, crea un ponte positivo e negativo per completare il circuito. La corrente scorre dal terminale negativo, attraverso l'apparato e torna al terminale positivo.Se un circuito elettrico viene interrotto, questa corrente non fluirà. Il multimetro è un dispositivo utilizzato per testare e risolvere diversi aspetti di un circuito elettrico.

Un multimetro non può misurare la corrente in un PCI (Photos.com/Photos.com/Getty Images)

tensione

La tensione è la differenza di potenziale elettrico che fa muovere gli elettroni attraverso un circuito, da un punto all'altro. Senza una fonte di tensione, l'elettricità non fluirà. I multimetri possono misurare sia la tensione CA che quella CC in diversi intervalli regolando il selettore sul dispositivo e toccando i due puntali sui punti di contatto nel circuito mentre la corrente scorre. Idealmente, il multimetro dovrebbe essere collegato ai punti di contatto su entrambi i lati della fonte di energia: il cavo rosso al cavo positivo e il cavo nero al cavo negativo. Se sono invertiti, la lettura sarà negativa.

resistenza

Misurare la resistenza di un circuito consente la verifica di fili rotti o cortocircuitati quando il selettore si trova nella scala "Ω" o ohm. In genere, la resistenza dei fili di rame e di altri materiali utilizzati in un circuito dovrebbe essere estremamente bassa. Se vengono prese misure elevate, è probabile una rottura. Durante il test di resistenza, l'energia deve essere rimossa dal circuito in modo che il misuratore possa indurre una piccola tensione, inviarla al circuito e determinare la resistenza.

diodo

Un diodo è un componente che mantiene il flusso di corrente solo in una direzione. È utile nei circuiti CA in cui la corrente cambia direzione costantemente e si desidera che segua una singola direzione. I dispositivi più sofisticati hanno una funzione di test diodi, ma è comunque possibile testarli misurando la resistenza in entrambe le direzioni del componente. Un diodo danneggiato può distruggere o danneggiare un componente elettrico.

corrente

Molti multimetri includono due configurazioni di misurazione della corrente: una utilizzata per correnti tra 300 mA e 10 A e una per correnti inferiori a 300 mA. Per misurare la corrente, è necessario aprire il circuito e impostare il multimetro in serie in modo che l'energia scorra attraverso di esso. Sulle schede a circuito stampato (PCI) è impossibile eseguire queste misurazioni, poiché non c'è modo di rompere le tracce del circuito. Invece, per la corrente continua, la tensione viene misurata e il valore viene diviso per la resistenza. La corrente continua viene utilizzata nelle applicazioni a bassa tensione.

sicurezza

Sebbene il multimetro possa misurare un'ampia varietà di valori, è necessario che i puntali siano collegati ai connettori corretti oppure sussiste il rischio di lesioni e danni elettrici. Durante la misurazione di tensione, resistenza o diodi, la punta rossa deve essere collegata al connettore contrassegnato con "VA +". Durante le misurazioni correnti, la punta rossa deve essere inserita nel connettore appropriato. La punta nera dovrebbe essere sempre nel connettore "COM". Il misuratore deve essere pulito e asciutto. Umidità o sporcizia possono interferire con le letture del dispositivo.


Top