Il calore specifico della sabbia - Articoli

Consiglia, 2019

Scelta Del Redattore

Il calore specifico della sabbia

La sabbia è una miscela di grani fini di un minerale chiamato quarzo o silice, la cui formula molecolare è SiO2. È uno dei numerosi materiali comunemente usati per immagazzinare calore nei sistemi solari termici.

Gran parte della sabbia è fatta di quarzo (Sakis Papadopoulos / Photodisc / Getty Images)

identificazione

Il calore specifico misura la quantità di energia termica necessaria per aumentare la temperatura di una determinata sostanza; di solito viene misurato in joule per chilogrammo e in gradi Celsius o, in chimica, in joule per moli per gradi Kelvin. Il calore specifico della sabbia di quarzo è di 830 J / kg ° C, il che significa che sono necessari 830 joule di energia termica per aumentare la temperatura di 1 kg di sabbia di quarzo di 1 ° C.

importanza

Modificando la sua temperatura, una sostanza con un calore specifico più elevato assorbe o immagazzina più energia di una sostanza con calore specifico inferiore. L'acqua, per esempio, ha un calore specifico di 4.186 J / kg ° C, molto più grande della sabbia, e in questo senso è un "serbatoio" di calore migliore.Tuttavia, il calore specifico non è l'unico parametro importante, poiché anche la conducibilità di un materiale (la velocità con cui viene condotto il calore) e altre proprietà, come la densità, sono rilevanti.

considerazioni

La sabbia può essere un utile materiale di accumulo di calore per alcune applicazioni solari termiche, sebbene la scelta del materiale dipenda dalle dimensioni del sistema e dalla quantità di calore che si aspetta o che deve immagazzinare. Altre opzioni includono materiali come pietra, ghiaia, cemento o sali di Glauber.


Categorie Popolari

Top