Differenze tra le piante che fioriscono di notte e di giorno - Articoli

Consiglia, 2019

Scelta Del Redattore

Differenze tra le piante che fioriscono di notte e di giorno

I fiori che sbocciano di notte come i fiori della Luna (Ipomoea alba), Night Lady (Oenothera) e Marvel (Mirabilis jalapa) differiscono da quelli che sbocciano durante il giorno in molti modi importanti e possono aggiungere una nuova dimensione al tuo design del paesaggio. Sono spesso trascurate nella pianificazione del giardino perché molti giardinieri hanno più familiarità con i fiori più colorati che sbocciano durante il giorno.

Le piante in cui i fiori sbocciano di notte tendono ad essere leggermente colorate per attrarre gli impollinatori notturni (Immagine di Night Blooming Cactus at Dawn di Richard Haworth da Fotolia.com)

funzione

I fiori hanno uno scopo primario in ogni pianta: la riproduzione. Ogni specie di pianta ha fiori strutturati per svolgere meglio questo compito. Alcuni usano il vento o l'acqua per diffondere il polline, ma la maggior parte si basa su insetti o altri impollinatori.

Gli impollinatori più comuni e abbondanti sono attivi durante il giorno e c'è molta concorrenza per i loro servizi. Così, alcuni fiori si sono adattati allocando le loro risorse per attirare gli impollinatori notturni. Poiché questi impollinatori non possono essere attratti dagli stessi elementi visivi degli impollinatori diurni, è necessario un diverso insieme di strategie.

colorazione

Una differenza fondamentale tra le piante che fioriscono di giorno per le piante che fioriscono di notte è la loro colorazione. I notturni tendono ad essere bianchi o leggermente colorati e / o argentati, fogliame vario che sembra quasi brillare al chiaro di luna. Questo aiuta ad aumentare la visibilità degli impollinatori notturni come pipistrelli e farfalle.

D'altra parte, la visibilità non è un problema per le fioriture diurne che spesso usano colori brillanti per attirare gli impollinatori, molti dei quali sono attratti da colori specifici. Api, farfalle e colibrì sono attratti da certi colori, anche da alcuni toni che non sono visibili agli umani, come gli infrarossi e gli ultravioletti.

fragranza

La maggior parte delle piante che fioriscono di notte sono molto profumate. Il suo aroma forte aiuta ad attirare gli impollinatori notturni, poiché i segnali visivi sono limitati. Alcune piante che sbocciano di notte rimangono aperte tutto il giorno, ma diventano più fragranti nel pomeriggio e alla sera, quando i loro impollinatori diventano più attivi.

Alcune piante che fioriscono durante il giorno usano anche il profumo per attirare gli impollinatori, ma la maggior parte fa affidamento su segnali visivi. Secondo l'Accademia Nazionale delle Scienze, le api usano il profumo per localizzare i fiori, ma gli uccelli e le farfalle si affidano maggiormente alla visione. Pertanto, i fiori impollinati dagli uccelli e dalle farfalle sono generalmente colorati ma non molto profumati.

dimensione

La dimensione varia tanto nelle piante che fioriscono di giorno quanto quelle che fioriscono di notte, ma molti notturni hanno grandi fiori. Entrambi i pipistrelli e le falene sono attratti da questi grandi fiori in quanto sono più facili da vedere di notte.

identificazione

Il modo più semplice per identificare se il fiore sboccia giorno o notte è osservandoli. Tuttavia, queste informazioni dovrebbero anche essere incluse in un catalogo che elenchi i semi o le guide di identificazione delle piante. Per un riferimento online, consultare il database delle PIANTE USDA. Il sito Web della Cooperative Extension della Colorado State University elenca fedelmente le variazioni delle piante da fiore di notte.


Categorie Popolari

Top