In che modo i petali dei fiori attirano gli impollinatori? - Articoli

Consiglia, 2019

Scelta Del Redattore

In che modo i petali dei fiori attirano gli impollinatori?

Il successo nell'adattamento dei petali evita l'ibridazione, quindi il fiore può mantenere la sua specie

introduzione

Una o una dozzina, bianco o fuoco-fucsia, i petali vengono visualizzati per i loro impollinatori. Queste strutture floreali possono modificare forme, colori, profumi, sensibilità e modelli per attirare insetti e uccelli. Sia il fiore che l'impollinatore godono dei benefici attraverso il processo di mutualismo. Il fiore spende meno energia nella produzione di polline e viene impollinato con successo; l'impollinatore si nutre di nettare e trova una facile preda. Il successo nell'adattamento dei petali evita l'ibridazione, quindi il fiore può mantenere la sua specie.

impollinatori

Gli impollinatori includono uccelli, insetti, pipistrelli, farfalle, bombi, api e coleotteri. La forma dei petali si adatta per consentire solo a determinati impollinatori di fare il loro lavoro e i fiori possono attirare una o più specie di impollinatori. Alcuni, come Solidago, ad esempio, hanno un fiore / petalo con una forma speciale per attirare diversi tipi di animali. Altri petali accolgono certi impollinatori quando si aprono proprio all'ora del giorno in cui questi insetti e uccelli di solito si cibano.

Forma di petalo

La forma dei petali si adatta molto bene alla preferenza di alimentazione, odore, vista e atterraggio dell'impollinatore.

Le forme di petali comuni includono il calice a campana; che assomiglia ai tubi, come nella vite di una tromba; piccoli mazzi, come nel cespuglio di farfalle; e tubi allungati come nella specie lobelia cardinalis. Anche i petali hanno la forma di banderuola piatta, o sono ancora deformati nel senso opposto, come le aquilegie. Alcuni mostrano una forma labiale, come la gramigna. Alcuni fiori hanno un petalo più grande degli altri.

La forma dei petali varia tra le specie di fiori; alcuni imitano le forme di insetti per ingannare gli impollinatori. Una certa specie di vespe impollina le orchidee con petali che sembrano, odorano e hanno la stessa consistenza di una vespa femmina. I petali si depositano anche per formare aree di atterraggio per gli insetti, per adattarsi alla loro lingua, ai loro becchi e alle dimensioni dei loro corpi. Formano anche tratti curvi che consentono la fioritura di una sola specie specifica di impollinatore. L'erba della giovenca si adatta al peso di un'ape, che si posa su un petalo a forma di labbro appositamente progettato per questo tipo di insetto. Il petalo si apre quindi sotto il peso del corpo dell'ape. I colibrì si aggirano per nutrirsi, preferendo petali con larghi sfiati curvi a forma di tubo. I pipistrelli già impollinano i fiori con petali più aperti e resistenti che sostengono tutto il loro peso.

Le farfalle vedono solo i colori rosso, compresi i viola

Colori dei petali

Gli impollinatori vedono uno spettro limitato di colori, quindi i petali si adattano scegliendo colori speciali per certi insetti e uccelli. Le api, ad esempio, non possono distinguere il rosso, ma vedere il giallo, il blu e l'ultravioletto. I colibrì sono disegnati da petali di colore rosso, come la nepeta. Le farfalle, tuttavia, vedono i colori rossi, compresi i viola. I fiori bianchi sono visibili agli impollinatori notturni, come i pipistrelli e le farfalle. I petali a volte hanno due colori, come il rosso e il giallo, per attirare più di un tipo di impollinatore, a volte anche guidati da motivi cromatici che ricordano le piste.

Gli aromi del petalo derivano da olii essenziali fatti di esteri capaci di attirare vari insetti

Profumo di petali

Gli aromi del petalo sono derivati ​​da oli essenziali fatti da esteri capaci di attirare api, farfalle, tarme e altri insetti.

Le api impollinano i fiori con aromi leggeri e dolci, come quelli che si trovano nelle foglie, nella menta e nel trifoglio. I petali profumati con profumi forti e dolci attraggono gli impollinatori che si nutrono di notte, specialmente le farfalle. Questi petali si sono adattati alla produzione di profumi che emanano l'odore della carne marcia, un profumo che attira falene e mosche impollinatori.


Categorie Popolari

Top