Effetti delle attività umane sugli ecosistemi e sulla biosfera - Articoli

Consiglia, 2019

Scelta Del Redattore

Effetti delle attività umane sugli ecosistemi e sulla biosfera

La biosfera terrestre è costituita da molti diversi tipi di ambienti biologici chiamati ecosistemi. Le comunità biologiche dei vari sistemi interagiscono con l'ambiente per creare un habitat per specifiche forme di vita. Gli ecosistemi interdipendenti integrano unità più grandi o biomi. Questi si combinano per formare la biosfera, una zona in grado di sostenere la vita che si estende dall'atmosfera superiore alla profondità della crosta del pianeta. Gli effetti sulla biosfera causati dalle attività umane sono aumentati notevolmente dalla rivoluzione industriale.

La biosfera della terra è la somma di tutti i suoi ecosistemi (Jupiterimages / Photos.com / Getty Images)

biosfera

La biosfera terrestre è un sistema chiuso di ecosistemi dipendenti in un delicato equilibrio. Non ci vuole molto per interrompere l'equilibrio delle relazioni simbiotiche tra questi ecosistemi. Le estinzioni di massa si sono verificate regolarmente durante le ere geologiche, la maggior parte a causa di cause naturali. La rivoluzione industriale ha potenziato l'inizio di significativi effetti antropogenici sulla biosfera del pianeta. All'inizio del 21 ° secolo, l'attività umana sembra causare un'estinzione accelerata di specie, tra cui coralli, rinoceronti, oranghi e cammelli battriani.

sovrappopolazione

La riproduzione è la principale attività umana che colpisce i singoli ecosistemi e la biosfera in generale. Il numero di persone potrebbe superare il limite sostenibile. La rapida espansione della razza umana è un fattore chiave per disturbare l'equilibrio tra gli ecosistemi e tra di essi. La richiesta di risorse lascia meno agli altri organismi, con conseguente minore biodiversità. L'estrazione mineraria, il disboscamento e il consumo eccessivo di acqua possono distruggere gli habitat naturali e causare estinzioni.

Acqua e inquinamento del suolo

Il cambiamento nella composizione chimica della biosfera influenza il tipo e il numero di organismi che vivono in essa. L'attività agricola umana aumenta la quantità di azoto, fosforo e altri nutrienti nel terreno. Gli effluenti dei fertilizzanti agricoli aumentano i livelli di nutrienti nei fiumi, nei laghi e negli oceani, causando la comparsa di alghe e danneggiando i pesci e altre forme di vita. Il lancio industriale di sottoprodotti tossici interferisce con l'equilibrio chimico degli ecosistemi terrestri e acquatici.

Inquinamento atmosferico

Alla fine del diciannovesimo secolo, le fabbriche del mondo contribuivano agli squilibri ecologici, interessando l'intera biosfera. I livelli di anidride carbonica derivanti dalla combustione di combustibili fossili possono essere un fattore di aumento delle temperature globali. La maggior parte dell'elettricità è generata da centrali elettriche a carbone, che rilasciano componenti di zolfo nell'atmosfera, provocando la pioggia acida. Il metano è un altro gas serra antropogenico. I clorofluorocarburi rilasciati nell'atmosfera dagli esseri umani possono aver danneggiato lo strato protettivo di ozono nella stratosfera.


Top